Pubblico di destinazione

Per distinguersi in un mare di marchi e pubblicità concorrenti e avere qualche opportunità di raggiungere il proprio pubblico di destinazione, gli esperti di marketing devono fornire esperienze personalizzate e mirate ai propri clienti.

Avere una conoscenza approfondita delle proprie buyer personas è l’unico modo per prendere decisioni più informate e scegliere così il mezzi, messaggi e tempi giusti per incontrare questo pubblico.

In questo articolo cercheremo di capire cosa sia un pubblico di destinazione e come trovarne uno tuo.

Che cos’è un pubblico di destinazione?

I clienti che molto probabilmente vorranno o avranno bisogno del tuo prodotto o servizio costituiscono il tuo pubblico di destinazione. Dal momento che sono quelli che hanno bisogno di vedere la tua pubblicità, dovresti sceglierli come target di ogni tua comunicazione.

La buona notizia è che puoi utilizzare un’ampia gamma di criteri per identificare il tuo pubblico di destinazione. Questi includono:

  • età
  • sesso
  • reddito
  • interessi
  • difficoltà che vivono ogni giorno

e tanto altro.

A seconda dei tuoi prodotti o servizi, i tuoi consumatori ideali potrebbero essere un segmento particolare di un gruppo più grande. Ad esempio, se vendessi scarpe, la tua potenziale base di clienti sarebbe piuttosto vasta ed eterogenea, poiché le calzature sono utilizzate da individui di tutte le età, dai neonati agli anziani. Una situazione davvero meno che ideale.

Per distinguerti e per rendere efficace la tua comunicazione, potresti pensare a un pubblico target per le sole calzature da corsa ad alte prestazioni. Questo pubblico di destinazione sarebbe un gruppo di atleti di età compresa tra 20 e 40 anni che hanno completato una maratona o mostrato interesse per la corsa.

Se queste persone adorassero guardare video e seguire altri atleti sui loro canali preferiti potresti fin da subito prendere le prime decisioni. Realizzare buoni video con un video maker tool efficace potrebbe infatti permetterti di attirare più clienti in target (Ovvero qualificati per l’acquisto di quel genere di prodotti).

Stiamo in pratica inseguendo il nostro pubblico sui canali dove è più presente, utilizzando i mezzi che più adora utilizzare.

Come determinare il tuo pubblico di destinazione?

Creare le tue Buyer Personas significa trovare dati e informazioni che ti permettano man mano di capire sempre meglio le abitudini e le esigenze del tuo pubblico di destinazione.

Man mano che nuove informazioni diventano disponibili, è necessario analizzare i dati ottenuti dai contatti dei consumatori, rivedere i modelli dei consumatori attuali e dei loro acquisti e migliorare i prodotti e i servizi secondo necessità. In pratica si va a modellare ogni prodotto sull’esigenza del cliente ideale, e non il contrario.

Non cercare clienti per i tuoi prodotti, cerca i prodotti per i tuoi clienti

Neil Patel

Per scoprire i tuoi consumatori o clienti ideali, utilizza i seguenti metodi:

  • Conduci interviste ai clienti e ricerche di mercato per comprendere meglio la tua attuale clientela.

Chiediti se stai contattando i clienti giusti. Questo è uno dei modi migliori per scoprire chi sarà il tuo pubblico di destinazione. Sono giovani adulti o anziani? Dove vivono e cosa amano fare? Puoi anche raccogliere queste informazioni conducendo sondaggi sui consumatori.

  • Conduci ricerche di mercato e analisi delle tendenze nel settore.

Cerca le lacune nei servizi nel tuo settore e riempile con le offerte della tua azienda attraverso ricerche di mercato. Guarda prodotti simili a quelli offerti dalla tua azienda, guarda dove i concorrenti stanno concentrando i loro sforzi e quindi concentrati sulle caratteristiche uniche del tuo prodotto.

  • Indaga sui tuoi rivali.

Gli esperti di marketing possono imparare molto sulla concorrenza esaminando i clienti dei concorrenti e i metodi di commercializzazione dei loro prodotti. Come comunicano con i clienti, sia online che offline? A chi si rivolgono?

  • Crea le tue Buyer Personas e usale

Se hai difficoltà a definire i dati demografici precisi del tuo mercato di riferimento, creare personaggi virtuali dei tuoi clienti ideali potrebbe aiutarti. Se hai un prodotto che fa appello a vari dati demografici e stili di vita, questo è molto vantaggioso. Con l’aiuto delle buyer personas, potresti avere un’idea migliore di chi è il tuo pubblico di destinazione e cosa stanno cercando. 

È possibile creare personaggi basati su diverse fonti di dati, inclusi sondaggi, interazioni sui social media e qualsiasi altra informazione a cui i professionisti del marketing possono accedere. Tra questi ci sono hobby, programmi TV preferiti, giornali, ecc. Si raccomanda ai marketer di costruire da tre a cinque personaggi da impiegare nei loro sforzi di marketing.

Abbiamo creato un Action Book dal titolo “Come progettare le tue Buyer Personas“, dagli un’occhiata perché è uno dei libri che abbiamo creato più venduti, vista l’importanza dell’argomento.

  • Identifica le persone che non fanno parte del tuo pubblico di destinazione e spiega perché non lo sono.

Ci sono buone probabilità che alcuni dei tuoi clienti ideali non rispondano ai tuoi messaggi, anche se appartengono a una fascia demografica simile. Determina chi è il tuo pubblico e chi non lo è nel modo più specifico possibile.

Credimi, un business che funziona è un setaccio che lascia passare i clienti buoni e tiene lontano quelli con cui hai scelto di non lavorare.

  • Mantenere un ciclo di modifiche.

Comprenderai meglio il tuo pubblico di destinazione raccogliendo più dati e impegnandoti in più conversazioni con loro. I migliori risultati arriveranno dal costante miglioramento e perfezionamento della personalità del tuo marchio alla luce di queste informazioni.

  • Usa Google Analytics per monitorare le prestazioni del tuo sito web.

Utilizzando Google Analytics, potresti imparare molto sulle persone che visitano il tuo sito web. Nel corso della pianificazione dei media, puoi utilizzare queste informazioni per ottenere approfondimenti sul tuo pubblico di destinazione, ad esempio quali canali preferiscono utilizzare o quale tipo di materiale trovano più interessante. Di conseguenza, sarai in grado di effettuare selezioni più informate.

  • La pianificazione dei contenuti si basa sui dati demografici delle persone che desideri raggiungere.

È molto più facile sviluppare una strategia di marketing dei contenuti efficace quando sai chi la visualizzerà e come interagirà con essa. Con i dati delle tue Buyer avrai un maggiore controllo su quali informazioni e pubblicità mostrare.

Man mano che impari di più sul tuo pubblico di destinazione, la tua strategia sarà in grado di adattarsi alle esigenze della tua attività. Imparerai, ad esempio, quale tipo di contenuto è più popolare e sarai in grado di utilizzare tale conoscenza a tuo vantaggio.

Conclusioni: trovare il pubblico di destinazione giusto è vitale per il successo del tuo business

La verità è che il processo di ricerca di un pubblico target non finisce mai. Eseguire questo lavoro una volta e poi metterlo da parte per mesi non è un’opzione.

Tuttavia, anche se sembra un’attività lunga e noiosa, identificare il tuo pubblico di destinazione renderà ogni tuo sforzo di comunicazione più efficace e potente. Vedrai il flusso di clienti aumentare, il numero di richieste crescere e il tuo business migliorare giorno dopo giorno.

Quindi che tu abbia intenzione di creare un business da zero o di migliorarne uno anche consolidato, hai bisogno di tracciare e monitorare i cambiamenti nel tuo pubblico di destinazione nel tempo, per rimodellare servizi e prodotti e renderli sempre più “tagliati a misura” esattamente per queste persone.

Articoli simili