Monetizzare un blog

Monetizzare un blog è una delle due strade che, come blogger, hai a disposizione. L’altra è quella di continuare a scrivere in cambio di onore e gloria.

Non che sia un problema scrivere tanto per scrivere, potrebbe essere molto interessante farlo anche come esercizio dedicato all’apprendimento. Di sicuro non ingrasserai. Tuttavia in questo blog parlo di come sviluppare business online, per cui questo articolo vuole essere una guida completa a come monetizzare un blog molto importante: il tuo.

A che punto sei del percorso? Ci riuscirai? Stai facendo bene o manca qualche passaggio? Vediamo assieme tutta la sequenza necessaria per monetizzare un blog.

Cosa significa monetizzare un blog?

Monetizzare un blog significa “creare ricchezza” attraverso il blog stesso. Puoi monetizzare un blog in due modi: diretto e indiretto.

  1. La monetizzazione diretta la ottieni quando il blog frutta denaro grazie a transazioni di vendita, pubblicità in pay per click, o magari attraverso le vendite in affiliazione. Nel caso di monetizzazione diretta, il focus è da porre sui prodotti da vendere (tuoi o di terzi poco importa) o sulle azioni da far compiere agli utenti (e che comunque scatenino acquisti etc);
  2. La monetizzazione indiretta invece avviene quando il blog viene utilizzato per la promozione di servizi e prestazioni (per esempio consulenze). In quel caso il guadagno avviene quando le persone ti contattano per chiederti le soluzioni che sei in grado di offrire loro.

Esempi di monetizzazione diretta: vendita di beni, servizi a pacchetto, prodotti, infoprodotti, pacchetti formativi, video corsi, etc;

Esempi di monetizzazione indiretta: vendita di consulenza o servizi attraverso trattative con contatti che, provenendo dal blog, si trasformano poi in clienti effettivi.

Chiaramente è possibile realizzare e portare avanti entrambe le strade, l’unica condizione è soddisfare tutti i prerequisiti che ora andremo a vedere, partendo dai punti in comune tra le due modalità.

Per monetizzare un blog servono strumenti professionali.

Te lo dico in modo diretto: quando parliamo di monetizzare un blog, ci sono dietro dei soldi. E quando ballano i soldi, le persone si arrabbiano facilmente, perdono facilmente la pazienza e soprattutto sono molto veloci a cambiare strada e abbandonarti.

Crea il tuo blog
Utilizzare strumenti professionali è fondamentale per creare una perfetta esperienza utente.

Un blog poco usabile, lento, poco curato, poco aggiornato, è come un negozio polveroso e con oggetti vecchi in vetrina: non scatenerà mai il desiderio reale di acquisto o di contatto.

Soprattutto quando scegli la monetizzazione indiretta, il blog diventa il tuo biglietto da visita. Informazioni accurate, presentazione chiara di quello che sei in grado di risolvere e dei servizi o dei prodotti che offri sono la base minima di ingresso.

Con la monetizzazione diretta invece i tuoi prodotti e le procedure di acquisto devono essere chiare, semplici da seguire, completamente trasparenti ed esenti da sorprese. Soprattutto stabili, sempre funzionanti e “robuste” (intese come abbondantemente testate in ogni situazione).

In un contesto di questo tipo la parola gratis mal si colloca. Compreresti su di un sistema dove il risultato non è garantito? Ti piacerebbe pagare 10 euro per acquistare un libro e vedere che i tuoi soldi sono svaniti in qualche “problema tecnico”?

Scegliere il provider, l’hosting, la piattaforma, i plugin, significa costruire il luogo dove si muoveranno per i tuoi clienti. Senza un adeguato investimento non potrai mai creare un ambiente sicuro e solido dove accoglierli e farli sentire tutelati. Rifletti bene su tutto questo.

Vuoi approfondire? Dai un’occhiata alla mia cassetta degli attrezzi, ovvero a tutti gli strumenti che ho usato per creare GiovanniRonci.it e che utilizzo normalmente per creare e monetizzare il blog dei miei clienti.

Se vuoi monetizzare un #blog, l'esperienza utente deve essere perfettaClick To Tweet

Lead tiepidi, caldi, bollenti

Lo sappiamo entrambi: è molto difficile che le persone ti regalino dei soldi. E te lo assicuro: trattarle solo in funzione del denaro non ti porterà lontano. Chiunque è potenzialmente disponibile a pagare per risolvere un problema. Non è forse quello che fai ogni giorno? Che tu abbia fame, voglia di divertirti, bisogno di cultura, necessità di risolvere una rottura o un problema tecnico, non compri sempre per “risolvere una situazione?”

È il soddisfacimento di un bisogno che ci spinge a comprare. #blog #sapevateloClick To Tweet

Il problema, tuttavia, è che non compri mai dal primo che capita. Solitamente vai in un negozio che conosci, o da qualcuno da cui hai già comprato e di cui ti fidi, poiché hai già verificato la bontà delle sue soluzioni. Magari ti è arrivato il suggerimento tramite passaparola, fatto sta che per “qualche motivo” ti fidi e acquisti.

Nel business online, e di conseguenza nella monetizzazione di un blog, questa “fiducia” deve essere guadagnata. Il lettore che ti ha appena conosciuto, definito “lead freddo”, deve essere “scaldato” per renderlo più benevolo nei tuoi confronti. Un lead tiepido potrà lasciarti la mail in cambio di promesse e contenuti e se le manterrai sarà via via più disponibile ad ascoltarti, fino a diventare “caldo”, quando finalmente comprende il tuo valore, e compra le prime cose.

Fai in modo che vada tutto bene, rendilo felice e vedrai che la sua fiducia decollerà, trasformandolo in “bollente”, la fase dove sarà facile ripetere ulteriori vendite.

Il segreto per monetizzare? Creare un rapporto di fiducia.

Come si ottiene tutto questo? Creando un rapporto con i tuoi lettori, per esempio attraverso la gestione della mailing list e comunque scrivendo contenuti adeguati ai loro bisogni, coinvolgendoli in iniziative e sui social, inviando loro comunicazioni per farli crescere, rispondendo alle loro richieste per fargli capire quanto tu sia esperto nel campo che tratti.

Avrai sentito dire che i soldi sono nella lista (di mail).

In realtà, come ora puoi capire, più che nella lista i soldi sono nel rapporto che sarai in grado di costruire con loro. Per questo motivo è assolutamente necessario avere un sistema super professionale per la gestione della tua mailing list e non trascurare mai la cura della tua mailing list.

La scrittura è (ancora) necessaria per monetizzare

Che la soluzione arrivi attraverso prodotti o servizi poco importa, ciò che è fondamentale è il binomio bisogno – soluzione. Ed è qui che la scrittura di un blog diventa fondamentale.

Banner ebook - Blog: Come scrivere un post perfetto
Quando imparerai come scrivere per soddisfare il bisogno delle persone, monetizzare il blog diventerà più facile.

Se non scrivi per intercettare il bisogno delle persone stai buttando via tempo ed energia. Devi scrivere sui problemi prima che sulle soluzioni, e queste dovrebbero poi essere la naturale conclusione di tutto il percorso di cambiamento, dal punto iniziale dove avevi un problema, al punto finale dove l’hai risolto e sei felice di questo.

Ma cosa cercano le persone su internet? Come si crea una scrittura capace di intercettare i bisogni delle persone?

Non si scappa: devi imparare a scrivere articoli perfetti. Per monetizzare un blog dovrai creare contenuti che piacciano sia ai tuoi potenziali clienti che ai motori di ricerca, in modo che chiunque possa trovarli il più facilmente possibile ed entrare nel tuo “funnel” di vendita (Vedremo dopo cosa significhi). Al link sopra troverai informazioni sul mio libro dedicato alla scrittura per il blog.

Le persone? Cercano soluzioni ai loro problemi #blog #bloggingClick To Tweet

Devi avere qualcosa da vendere.

Un servizio, un prodotto, un corso di formazione, che siano tuoi o di altri poco importa, tuttavia qualsiasi sia la tua idea di business online, dovrai avere qualcosa da vendere se vuoi monetizzare. L’abbiamo visto nel primo paragrafo, sia in modalità diretta che indiretta.

La grande differenza tra i due approcci è nella scalabilità. In modalità diretta puoi “costruire un funnel” capace di automatizzare l’intero processo di vendita. I tuoi prodotti saranno sempre pronti ad essere consumati senza necessità di intervento da parte tua.

In questo modo, che tu abbia dieci, mille o diecimila clienti non sarai mai schiavo del tempo.

Vuoi monetizzare un blog? 10 fasi da seguire

  1. Crea un blog professionale su una solida piattaforma;
  2. Scrivi in modo semplice e chiaro le due pagine più importanti: chi sei e cosa puoi fare per le persone;
  3. Crea una pagina dei contatti dove le persone possano trovarti nel modo più semplice, diretto e rapido possibile;
  4. Scrivi contenuti che intercettino i bisogni delle persone;
  5. Fai in modo che i tuoi contenuti si indicizzino curando il SEO (Per esempio sfruttando la coda lunga), poiché potranno diventare la base per il tuo funnel di vendita;
  6. Crea il tuo funnel di vendita con i 3 livelli di prodotto e agganciali al tuo blog, il Lead Magnet per entrare in contatto con le persone e avere la loro mail, il TripWire per semplificare il livello di ingresso alla vera transazione monetaria, e il Prodotto o Core Product per completare il processo;
  7. Lavora costantemente con la tua lista di email per costruire rapporti con i tuoi clienti, e non soltanto per vendere;
  8. Costruisci pagine di vendita che sappiano spiegare i benefici della tua soluzione;
  9. Porta traffico in target sulle tue pagine per ottimizzare le conversioni grazie agli ADS e ai meccanismi di retargeting;
  10. Continua a creare contenuti e ad alimentare il tuo progetto.

Ultimi due spunti: se stai pensando a creare un business basato sulle informazioni, sarà vitale per te progettare e costruire degli infoprodotti. Nel link trovi un libro che ho scritto sull’argomento, in esclusiva su Amazon. Inoltre nel portale formazione è presente un corso completo su come creare un blog con WordPress e Genesis, il framework più sicuro e veloce, adottato dai top blogger di tutto il mondo.

Ora la palla è a te: cosa vuoi approfondire? Aiutami a condividere questo articolo, fai le tue domande nei commenti e io risponderò.

26 Condivisioni

Articoli simili