e-mail marketing

L’e-mail marketing è una parte essenziale di qualsiasi sistema CRM (o comunque di qualsiasi business online). Permette ad aziende, professionisti e freelance di mantenere uno stretto contatto con i loro clienti, tenendoli aggiornati su nuovi prodotti e servizi, promozioni e molto altro.

Ma non solo, l’email marketing permette anche alle aziende di raccogliere dati importanti sui loro clienti: a quali prodotti e servizi sono interessati, quali promozioni hanno incontrato la loro preferenze, ecc. Questi dati sono fondamentali, poiché utilizzabili per creare campagne di marketing più efficaci in futuro.

Dunque, il marketing via email è uno strumento potente per le imprese di tutte le dimensioni. È un modo conveniente per creare relazioni di fiducia con le persone e può essere molto efficace nel convertire i lead in clienti.

Che cos’è l’E-mail Marketing?

L’ e-mail Marketing è una strategia di marketing molto efficace che utilizza la posta elettronica come mezzo, e permette una comunicazione tra l’azienda (mittente) e una lista di indirizzi di email (gli iscritti). Questa comunicazione può essere di vario tipo, generalmente informativa o commerciale.

Possiamo considerare l’Email Marketing una forma di comunicazione diretta perché il mittente, può contattare a suo piacimento uno o molti dei suoi clienti o potenziali tali (one-to-one).

Come dicevamo, il contenuto dei messaggi può essere di tipo informativo, (notizie o eventi relativi all’azienda o ai suoi prodotti e servizi, nuove uscite di prodotto, informazioni utili per le manutenzioni e per ottenere il massimo dagli acquisti effettuati, etc), oppure notifiche relative a determinate attività online che l’utente ha effettuato (Acquisti, cambio password, spedizioni avviate, etc).

Per completezza di informazioni, i messaggi “sparati” a tutta o una parte della tua lista vengono chiamati Broadcast. Tutti gli altri, generati in automatico da attività specifiche dell’utente, sono invece i messaggi Triggered (che scattano a grilletto, in pratica).

E-Mail Marketing: quali i risultati possibili?

Una volta implementata una doppia tipologia di comunicazione come quella citata, il “sistema” di mail marketing sarà in grado di portare parecchie soddisfazioni all’azienda, dimostrandosi un canale perfettamente all’altezza delle aspettative.

I “risultati” di una campagna di Email Marketing possono essere tanti:

  • Aumentare la Brand Awarness dell’azienda.
  • Capire il gradimento di certi servizi e prodotti.
  • Effettuare vendite dirette.
  • Rimanere nella testa delle persone, creando comunicazioni empatiche e interessanti, ovvero offrendo valore.

E questi sono solo esempi. I marketer migliori adeguano ogni volta le strategie di mail Marketing segmentando la lista in base alla volontà e le preferenze espresse dagli stessi utenti. Così, se è vero che i messaggi email hanno un ruolo tradizionale, i sistemi di mail marketing permettono comunque di dare un peso a ciascuno di essi, riportando indici di apertura (*), numero di clic, percentuali di click su certi link, ecc.

(*) alcuni sistemi, come Apple, permettono di “nascondere” l’azione di apertura, pertanto questo indice potrebe essere falsato.

Ma continuiamo con alcune definizioni importanti.

Direct email marketing (DEM)

Hai sentito parlare di Direct Email Marketing o DEM, vero?

Si tratta di mandare volontariamente a uno o più gruppi di persone appartenenti alla tua lista una mail specifica su un argomento, con un obiettivo preciso: far conoscere una certa situazione (offerta, nuovo servizio, nuova uscita) a un determinato segmento di pubblico presente nella tua email list.

Un’email diretta (conosciuta anche come direct mail, o direct marketing) è dunque un’email promozionale aziendale inviata direttamente a un mercato mirato. Viene utilizzata per promuovere direttamente i prodotti e per creare consapevolezza. In altre parole, è l’invio volontario di una email promozionale. In alcuni sistemi è definita come “Broadcast”.

Email marketing automation

L’ email marketing automation, ovvero l’automazione dei messaggi di mail, è un argomento di cui si parla sempre troppo poco. Eppure, rappresenta uno degli indiscutibili vantaggi nell’utilizzo di strategie di email marketing.

Si tratta di creare flussi di automazione dell’email marketing. Ci pensi? Potresti creare un intero sistema, formato da centinaia di messaggi, che si muovono, partono e arrivano a destinazione in base semplicemente ai comportamenti delle persone.

È l’invio “triggered” delle email.

  • Un utente si iscrivere alla newsletter? Ecco che si vede arrivare una bella sequenza di email di benvenuto, dove gli mostriamo tutti gli aspetti della nostra azienda, i nostri valori, un minimo di storia, per coinvolgerlo e aumentare la sua fiducia.
  • Ha fatto un acquisto? Bene, oltre alla necessaria ricevuta, è possibile immettere la persona in una sequenza dove mostrargli come utilizzare al meglio il prodotto acquistato, come prendersene cura, quando e dove trovare eventuali ricambi, ecc.
  • Ha chiesto assistenza? Ottimo. Manderemo un primo messaggio automatico di rassicurazione, per fargli capire che la sua richiesta è arrivata e che entro 24 ore la gestiremo.

Il grande valore dell’email marketing automation? Che tutto questo puoi programmarlo in anticipo. Sequenze su sequenze di mail, tutte pronte a scattare non appena l’utente toccherà il trigger giusto, ovvero appena una sua azione verrà riconosciuta dal sistema.

Un valore immenso che oltretutto si accumula e aumenta a mano a mano che espandi il tuo sistema di Mail Marketing. Non male, vero?

Ma da dove si deve partire per ideare un sistema simile? A cosa dobbiamo pensare? Quali sono gli elementi del progetto più importanti?

La lead generation è la base di partenza

All’inizio, uno dei primi passi necessari per fare email marketing è creare una lista di contatti che siano interessati ai prodotti e servizi offerti dall’azienda. Che sia una newsletter, una DEM o un’email per nutrire un prospect, è tutto determinato da questo punto di partenza.

Poi, come dicevamo, in base ai comportamenti è possibile guidare la persona nel nostro mondo di prodotti e servizi, aiutandola a scegliere il meglio per sé.

Il problema principale è che le persone non ti regalano il loro contatto email. Non vogliono un’ennesima newsletter a riempire la loro casella di posta. Vogliono qualcosa di interessante, a cui davvero possano pensare come “non vedo l’ora di ricevere la mail”.

Ci puoi riuscire? Certamente sì. Sono sicurissimo che tra i tuoi contenuti ci sia qualcosa che interessi davvero al tuo potenziale cliente. Che tu sia un freelance, un professionista, l’Amministratore Delegato di un’azienda o il gestore di un e-Commerce.

Non c’è attività che non possa crearsi un lead magnet interessante per la propria base di utenti.

Un lead magnet può essere qualsiasi cosa, in generale è un piccolo contenuto capace di regalare un beneficio in cambio del miglior contatto email. Per esempio, per una appassionata di abiti, potrebbe essere la lista di tutte le tendenze della stagione in arrivo. Per una che adora il make up la stessa cosa, orientata ai colori dei rossetti della stagione.

Ti servirà una landing page (in questo caso chiamata Squeeze Page) contenente questo contenuto esclusivo per dare il via al download gratuito e registrare l’utente. Sarà quindi possibile per l’azienda memorizzare nel database degli indirizzi email il nuovo iscritto e iniziare con la consegna del lead magnet e la sequenza di benvenuto.

Mi raccomando: ogni iscritto (lead) deve fornirti con consapevolezza l’autorizzazione al trattamento dei suoi dati personali, così come l’autorizzazione all’invio di email informative e commerciali. Non dimenticarlo.

Come fare e-mail marketing nel modo giusto: senza spam

Per rendere efficace un sistema di mail marketing, non è sufficiente inviare un messaggio casuale una volta ogni tanto. Occorre considerare le conseguenze di quel che stai facendo e in generale tenere bene a mente l’obiettivo di tutta la strategia.

Se è vero che molte persone non vogliono essere disturbate, nel caso dei sistemi di mailing non vogliono nemmeno essere ignorate. Non puoi quindi gestire una strategia di questo tipo senza programmarla con largo anticipo. Perché rischi letteralmente che le persone si dimentichino di te (Un sistema di mail marketing decade comunque molto velocemente, si parla del 22% circa di email che diventano inutili – per un motivo o per l’altro – nel giro di un anno).

Pianificazione, planning, strategia guidata dagli obiettivi diventano, ancora una volta, vitali al successo del tuo business.

Scegli il miglior software per fare e-mail marketing

Questa è una delle prime cose che la tua strategia deve considerare: scegliere un software di email marketing con strumenti di automazione e analisi approfondita significa che non dovrai scrivere una sola email che non abbia senso o che non sia orientata ai risultati.

Basta impostare la strategia e lasciare che il software faccia il resto, in modo automatico. Questo è tutto.

Della nostra scelta, dei vantaggi di un sistema di questo genere, ne ho parlato nell’articolo software newsletter: qual è il migliore?

Le ultime statistiche sull’E-mail Marketing

Indipendentemente dalle proprie convinzioni di marketing, ogni imprenditore dovrebbe considerare se investire nell’Email Marketing abbia oggi ancora senso.

Eppure è così:

  • L’email marketing è il canale di marketing più redditizio e potente con un tasso di ROI (ritorno sull’investimento) di 42 dollari per ogni dollaro speso.
  • Nel 2020, 310 miliardi di e-mail sono state inviate e la percentuale di coinvolgimento degli utenti di questo canale varia dal 74% B2C al 66% per B2B.
  • Il numero di utenti che utilizzano l’e-mail per la comunicazione è di circa 451 milioni sulla popolazione mondiale. Di questi, la quasi la totalità utilizza l’email principalmente sullo smartphone.
  • Il 66% degli acquisti online sono una diretta conseguenza di una mail promozionale.

Hai ancora qualche dubbio?

Vantaggi dell’e-mail marketing

Credo che anche tu non abbia più dubbi: l’email marketing è un canale efficiente per raggiungere potenziali clienti, ed è per questo che rimane una parte importante di ogni strategia di marketing. Addirittura vitale, nel caso di blog ed e-Commerce che vendono prodotti e servizi.

Per rafforzare questa convinzione, eccoti 3 vantaggi che questa strategia può portare al tuo business.

1. Crescita della Brand Awareness

L’e-mail marketing non è ben più di un’altra piattaforma di comunicazione: è oramai un vero e proprio sistema di comunicazione individuale.

Ottenere l’accesso alla casella di posta del pubblico di riferimento può essere il modo migliore per fargli prestare attenzione al tuo marketing, e dovrebbe essere uno dei principali asset su cui investire. Mi raccomando, dai un’occhiata al nostro approfondimento sul lead magnet, per capire meglio l’impatto positivo che un sistema di Lead Generation ben studiato può avere sul tuo business.

Fornisci valore nelle tue comunicazioni (non stai parlando a dei portafogli) e le persone si ricorderanno di te, di cosa fai, dei tuoi prodotti. E apprezzeranno senza ombra di dubbio la cura e la gentilezza che dimostri nei loro confronti, tenendoli sempre aggiornati su tutte gli eventi più importanti che ruotano attorno al tuo business.

2. Aumento delle vendite

Esempio: hai appena pubblicato un nuovo libro che parla di Produttività personale. Hai migliaia di persone in lista, che rispetto alle tue email terranno dei comportamenti specifici, e che si sono iscritte magari passando per molteplici canali.

Come puoi selezionare solo le persone che amino l’ambito della produttività?

  1. Perché se si sono iscritte a una lista dedicata alla produttività tu lo sai.
  2. Inoltre, nelle svariate comunicazioni inviate, che parlavano dello stesso argomento, tanta gente ha cliccato e letto gli articoli proposti. Il tuo sistema di mail marketing lo sa, e ha “marcato” queste persone come interessate alla produttività.

Ora, che finalmente è uscita la tua opera, perché non ne parli a QUESTI iscritti? È un po’ come entrare in un locale pieno di assetati con delle casse di birra: il successo è assicurato.

Credimi: vuoi aumentare le tue vendite? Il modo migliore per raggiungere questo obiettivo è con il direct email marketing giustamente segmentato. Ovvero, diretto al segmento di pubblico specifico e interessato.

E il mail marketing si presta a queste tecniche in mille modi diversi. I tuoi clienti gradiranno sempre se invii qualche offerta speciale al momento del compleanno/anniversario. Sono di buon umore, e magari hanno qualche possibilità in più di approfittarne. Puoi anche inviare un’email per aumentare il coinvolgimento: se hanno abbandonato un carrello nel tuo negozio online, puoi offrire loro un prezzo speciale su alcuni prodotti. Apriranno sicuramente il tuo messaggi e leggeranno con attenzione.

In quanti altri modi potresti coinvolgerli?

3. L’e-mail marketing rafforza la fedeltà dei tuoi clienti

L’ email marketing ti permette di mantenere i clienti informati sulla tua attività e su ciò che hai da offrire. Certo, la maggior parte dei clienti conosce già la tua attività e compra da te. Ma inviando loro email regolari, puoi tenerli aggiornati su quello che succede nella tua azienda, e puoi anche fornire informazioni sulle prossime promozioni e gli eventi che stai preparando.

Non parlare sempre in modo promozionale, evita di gridare sempre il solito noioso “compra compra”. Nutri il tuo canale con storie, motivazioni e valore. Scoprirai che le persone più affini ai tuoi valori impareranno ad amarti.

E quando le persone amano un Brand, difficilmente correranno dal primo competitor che passa.

Conclusioni: investi subito in un sistema di mail marketing e inizia a costruire la tua lista di email

Il più grande vantaggio dell’e-mail marketing è la sua scalabilità. Questo significa che le email possono essere inviate a molte persone che non sono fisicamente nello stesso posto per un prezzo minimo.

Ogni mail che scriverai, in un sistema ben architettato, è potenzialmente utile per migliaia di invii, e ogni volta che aggiornerai una singola comunicazione l’avrai fatto da lì in avanti per tutti.

Pensa, pianifica, immagina sequenze di email capaci di accompagnare il tuo pubblico in ogni passaggio, e i tuoi risultati schizzeranno alle stelle.

Credimi, è molto meglio esserci, che non esserci. Se non ci sei tu, ci saranno i tuoi competitor. Devi solo fare in modo di usare la tua voce, di stare fuori dal coro e di offrire davvero valore, come del resto sai già fare.

Se hai problemi a costruire il tuo sistema di mail marketing non farti problemi, contattaci e saremo in grado non solo di costruirlo per te, ma anche di mostrarti come usarlo e trarne il massimo.

Articoli simili